Storia

1950

Costituzione
per volontà del Prevosto Don Adolfo Zandotti Scopo: “…dotare la parrocchia di Minusio di una casa per le associazioni parrocchiali, destinata alle opere educative, religiose e morali della gioventù,… nonché per opere sociali di assistenza agli anziani, alle famiglie, all’occupazione del tempo libero… “

1952

Fondazione
Costruzione della Fondazione e inaugurazione

1995

Restauro
maggio 1995 curato da una Commissione guidata dall’Arch. Ronda Ulmi dai signori: Vittore Leoni, Giancarlo Merlini, Moresino don Angelo e Giuliano Sciaroni.

La Fondazione Opera San Giovanni Bosco si è da oltre cinquant’anni luogo di incontro per la comunità minusiese. La struttura, rinnovata radicalmente nel 1995, è pure a disposizione di gruppi, associazioni e privati. Le ampie sale e gli spaziosi locali possono infatti essere affittati da tutti coloro che ne fanno richiesta.

Conferenze, feste, incontri e congressi di vario genere trovano nella Fondazione Opera San Giovanni Bosco un ambiente ideale, tranquillo e accogliente.

Esso dispone di un modernissima sala teatro e cinema con la platea inclinata. Le tecniche di proiezione sono all’avanguardia con gli ultimi progressi della tecnologia. I posti a sedere, su comodissime poltrone, sono 250. Al pianterreno è a disposizione una grande sala con tavoli e sedie (per un totale di 320 posti) ideale per pranzi, banchetti e congressi. La stessa , grazie a pareti scorrevoli, può anche essere divisa in locali più piccoli per soddisfare le esigenze di gruppi meno numerosi. La struttura dispone inoltre di uno spazio bar e di una cucina arredata. Per i piccoli e ragazzi: il prato verde con i giochi. Ampie possibilità di posteggio nelle immediate vicinanze.

Attuale Consiglio di Fondazione

Camilotto Don Pio

Bezzola Roberto

Leoni Mauro

Merico Raffaele

Mazzoleni Vittoria

Mazzoleni Alessandro